Strumenti per lettori: Bookmooch

strumenti_lettori.jpg Buona domenica e benvenuti alla nostra nuova rubrica dedicata agli Strumenti per lettori, in cui recensiremo siti, applicazioni per smartphone e tablet e software legati al mondo della lettura.

Il primo sito a essere recensito è Bookmooch, un sito gratuito di scambio libri in lenta ma costante crescita anche in Italia.

Che cos’è

Bookmooch è un sito in cui è possibile, in maniera del tutto gratuita, scambiarsi libri. Non c’è alcuna spesa se non quella postale per l’invio dei libri che, eventualmente, ci verranno richiesti; non c’è alcun vincolo che ci costringa a richiedere libri a chi li chiede a noi. Il tutto si basa su un sistema di punti che rende lo scambio molto più libero e allo stesso più controllato.

Come funziona

L’iscrizione è totalmente gratuita. Vi verrà chiesto l’indirizzo a cui ricevere i libri che richiederete, e se siete disponibili a spedire all’estero; avete tre opzioni: non spedire al di fuori all’estero, spedire all’estero, oppure decidere di volta in volta. Tutto questo potrà ovviamente essere modificato, e avrete anche la possibilità di mettere il vostro account “in vacanza”, cosa utilissima per quando siete fuori casa e non potete spedire velocemente. Vi viene chiesto anche quale Amazon Store volete usare di default: questo vi tornerà molto utile quando dovrete inserire i libri nel vostro inventario o nella vostra lista desideri.

A questo punto dovete inserire libri in inventario. Attenzione, in inventario vanno inseriti solo i libri che siete disposti a cedere: non è visto di buon occhio, infatti, rifiutare uno scambio, a meno che ci siano altri motivi (ad esempio, avete già ceduto il libro in un altro modo e avete dimenticato di levarlo dall’inventario). Questo punto è essenziale perché, come vi dicevo, tutto si basa su un sistema di punti volto a premiare lo scambio.
Ad ogni libro che inserite nel vostro inventario, riceverete infatti un decimo di punto. Ad ogni scambio effettuato, invece, riceverete un punto intero (3 punti se il libro va spedito all’estero). Per poter richiedere un libro, quindi, dovete inserire in inventario almeno dieci libri, o inserirne uno e attendere che qualcuno lo richieda. Con questi punti voi potete fare quello che volete: potete accumularli, potete donarli in beneficenza, potete utilizzarli per richiedere libri (senza alcun obbligo a richiederli dagli utenti che li richiedono a voi). Il sistema, quindi, è molto più libero, ed è possibile lasciare un feedback, in modo da segnalare i comportamenti scorretti e far sapere che un determinato utente è da evitare.
Non temete, poi, se per qualche motivo la posta perde il vostro pacchetto: c’è un tasto “perso” che permette di segnalare che la transazione non è andata a buon fine, ma non per colpa del mittente.
Non preoccupatevi di levare dall’inventario i libri che avete spedito: il sistema lo fa automaticamente, se lo scambio è avvenuto tramite Bookmooch. Dovrete invece toglierli voi se lo scambio avviene tramite un altro sito.

Come inserire i libri in inventario: l’inserimento è rapidissimo. Nel vostro account infatti avrete indicato il vostro Amazon store predefinito, ed è tramite questo che Bookmoch cercherà i libri. Il metodo più rapido è cercare l’ISBN: in questo modo andrete praticamente a colpo sicuro, ma Bookmooch vi chiederà comunque conferma. Se il libro è corretto, potete inserirlo in inventario. Potete anche dare maggiori informazioni sulle condizioni del libro (ad esempio, è ingiallito, è sottolineato, è macchiato…). A questo punto, tutti gli utenti che avranno quel libro in lista desideri saranno avvertiti via email e potranno richiedere il libro direttamente dal messaggio che ricevono (purché abbiano punti a sufficienza).
Per i libri che avete acquistato allegati a riviste e/o quotidiani, invece, è meglio utilizzare il titolo o l’autore, e specificare che si tratta di un’edizione diversa.

Come inserire i libri in lista desideri, e perché: il procedimento per inserire un libro in lista desideri è lo stesso che usate per inserirli in inventario. Avere la lista desideri è utilissimo, perché ogni volta che qualcuno inserisce nel proprio inventario un libro che voi state cercando, verrete avvisati via email.
Potete aggiungere un libro alla volta tramite ISBN, oppure caricarla indicando una pagina web (ad esempio la wishlist di amazon, che però dovrete caricare una pagina alla volta), purché la pagina sia accessibile al pubblico, senza fare login; il metodo più rapido però è caricare un file di testo con tutti gli ISBN, sfruttando la wishlist di Anobii. Il procedimento da seguire è:

  • andare su Anobii e fare “Esporta dati”, selezionando la lista desideri, che vi verrà spedita via email;
  • aprire l’allegato dell’email, un file excel, selezionare e copiare la colonna degli ISBN;
  • incollare tutti gli ISBN in un file del blocco note. Per sicurezza io ho rimosso, tramite Trova->Sostituisci, le parentesi quadre;
  • salvare il file e caricarlo in Bookmoch in “Importa lista desideri”.

Se la lista è corposa, ci vorrà un po’, ma Bookmooch cercherà tutti gli isbn in Amazon e poi vi chiederà conferma. Controllate che sia tutto a posto, aggiungete i libri e il gioco è fatto! Ora potete vedere tutti i libri attualmente richiedibili con l’apposito filtro di Bookmooch, e sarete avvisati ogni volta che qualcuno inserirà un libro che volete nel proprio inventario.
Inoltre, ci sono le edizioni correlate: supponiamo ad esempio che voi inseriate in Lista desideri “I promessi sposi”. Bookmooch vi segnalerà tutte le edizioni del libro presenti sul sito, per cui se cercate un’edizione particolare fate attenzione.
Attenzione: aggiungere libri alla lista desideri non fa guadagnare punti.

Pregi e difetti

Al momento non ho trovato particolari difetti nel sito; il sistema a punti secondo me è ottimo, e non obbliga due utenti a scambiarsi libri tra loro. Ad oggi, 3 agosto 2014, sono presenti 8758 libri in lingua italiana, a cui vanno aggiunti i testi all’estero messi a disposizione da chi accetta di spedire anche fuori dal proprio paese. La community è in crescita, e con il sistema di feedback è semplice tutelarsi dai comportamenti scorretti.
Il dover mettere a disposizione dei libri per poterli richiedere non è a mio avviso un difetto.

Bookmooch è adatto a te se…

…non ti interessa guadagnare dai libri che vuoi cedere: il sistema è del tutto gratuito.
…non hai fretta di liberarti dei libri: potrebbero passare mesi prima che qualcuno possa richiedere un tuo libro.
…non hai fretta di trovare un libro particolare: la community sta crescendo, per cui potrebbe passare del tempo prima che tu possa trovare quello che cerchi.


Commenta