Iniziati e mai terminati

Iniziati e mai terminati è una sfida di lettura permanente di Amazing Readers.
Consiste nel provare a terminare libri che abbiamo iniziato ma che, per vari motivi, non siamo riusciti a terminare.
Siete come me? C’è un libro su cui vi bloccate sempre nello stesso punto, e volete uno sprone per superare lo scoglio? O siete perenni ritardatari nella restituzione dei libri prestati, e siete costretti a lasciare la lettura a metà? Allora questa sfida può fare per voi.
Lo scopo della sfida è provare a terminare libri che abbiamo abbandonato per motivi vari.
La sfida è permanente in quanto può esserci un partecipante con un solo libro non terminato, e un altro che invece se ne ritrova 10. Questo creerebbe disparità eccessive.

Regolamento

Come sfida permanente, valgono le seguenti regole generali:

  1. può essere iniziata quando si vuole; non esiste una data di inizio o di fine prestabilita.
  2. può essere ripetuta quante volte si vuole;
  3. non ha un limite minimo di libri prestabilito, ma il singolo partecipante può darsi tutti i limiti che vuole.
  4. l’iscrizione avviene tramite il link sottostante. Serve un link liberamente consultabile dall’amministrazione per aggiornare la lista dei libri. Basta una pagina specifica sul vostro blog, una libreria virtuale, una nota pubblica su facebook, o un commento per aggiornare l’amministrazione.
  5. inserire il libro nella lista List.ly non è un obbligo, ma una mera cortesia. Vi basta aggiornare la pagina che avete linkato iscrivendovi, e poi l’amministrazione provvederà ad aggiornare su List.ly. In ogni caso, l’inserimento su List.ly è possibile, ma la lista è moderata quindi il libro non apparirà subito.
  6. valgono anche ebook e audiolibri;
  7. ogni libro letto per queste sfide vale anche per tutte le altre interne al sito, purché ne rispetti le caratteristiche, e ogni libro letto per sfide esterne al sito vale anche per le nostre, sempre che ne rispetti le caratteristiche. Per sapere se i libri letti per le nostre sfide possono valere anche per sfide esterne, dovete rivolgervi all’organizzatore della sfida esterna.

Per quanto riguarda le regole particolari di questa sfida, invece:

  1. valgono solo i libri iniziati ma non terminati alla data di inizio della sfida. Ciascun partecipante può decidere di iniziare la sfida quando preferisce, ma se sceglie, ad esempio, di iniziare il 1 luglio, non possono essere inclusi i libri iniziati ma abbandonati dopo quella data.
  2. valgono sia i libri che si possiedono, sia i prestiti.
  3. il partecipante può darsi un limite minimo di libri o un limite massimo di tempo. La sfida non prevede limiti comuni, ma ognuno è libero di darsi limiti: ad esempio, può suddividere la propria lista in blocchi da 10 libri da leggere nel giro di 3 mesi. Qualsiasi limite è a completa discrezione del singolo partecipante, e vale solo per lui/lei.

Iscrizione

L’iscrizione può essere fatta in qualunque momento. In caso decidiate di partecipare più volte (magari perché avete suddiviso la lista libri), potete decidere se usare lo stesso link, aggiornando sempre da lì (la cosa più comoda per tutti), o se inserirne di nuovi (in questo caso, per favore, fate una cosa tipo ‘Alessia Heartilly 1’, in modo che sia chiaro che ci sono più link).

Piccolo suggerimento: prepararsi la lista dei libri prima di cominciare forse è la cosa migliore. In questo modo saprete da subito quanti sono i libri che rientrano nella sfida (e potrete decidere eventuali limiti di tempo e/o numero minimo di libri) e non dovrete andarli a cercare ogni volta 🙂
L’iscrizione avviene tramite il form qui sotto. Nello spazio ‘URL’, inserite il link alla lista dei libri della sfida (ricordate che deve essere una pagina pubblica!). Se tutto va a buon fine avrete un messaggio di conferma.

Lista dei libri letti

Io adoro le liste. Per questo ne è stata creata una anche per questa sfida, e la trovate qui sotto.
Nota bene: nel titolo della lista c’è “2014”. Questo per una mera ragione di navigabilità della lista stessa, in quanto temo che potrebbe diventare ingestibile se il numero dei libri diventasse troppo alto. Per questo motivo ho pensato a una divisione per anno, riservandomi poi a fine 2014 di continuare a usare questa lista nel caso il numero dei libri non fosse eccessivo.

Commenta