Genre: Saggistica

Il libro dei libri perduti, di Stuart Kelly

Vi siete mai chiesti se dell’autore che state leggendo in questo momento non sia andato perduto qualcosa? Vi siete mai chiesti quanti e quali capolavori della letteratura non potete leggere perché, semplicemente, sono stati divorati dalle fiamme – a volte per volontà dello stesso autore, altre per semplici incidenti – sono stati smarriti o, addirittura, non sono mai stati scritti e non soltanto per cause di forza maggiore?…
[ Continua a leggere! ]

L’ambiguo malanno, di Eva Cantarella

Un saggio per curiosi e per amanti dell’antichità.
L’autrice ripercorre le tappe della misoginia antica, illustrando la condizione femminile prima nell’antica Grecia e poi nell’antica Roma, sottolineandone somiglianze e differenze, facendo riferimenti ad usi e costumi del tempo (ad esempio, in occasione del matrimonio), intervallando la trattazione con esempi tratti dalle opere antiche.…
[ Continua a leggere! ]

Artemisia, di Alexandra Lapierre

Leggendo La passione di Artemisia, romanzo sulla vita della pittrice Artemisia Gentileschi, vagavo ogni tanto sul web alla ricerca di immagini delle sue opere, soprattutto di quelle descritte nel libro che stavo leggendo. Capitai così nella pagina dedicata alla Gentileschi in Wikipedia, e lessi una breve citazione da questo romanzo della Lapierre: e decisi di leggerlo, anche viste le recensioni più che positive.…
[ Continua a leggere! ]

Astrologia delle donne, di Marco Pesatori

Nella più parte dei casi, l’astrologia è intesa come l’“oroscopo”, quelle tre o quattro righe più o meno ambigue che si trovano ogni mattina su quotidiani e settimanali: qualcosa cui si crede cocciutamente, oppure che al contrario si ignora o si legge per sfizio e poi si dimentica voltando pagina.…
[ Continua a leggere! ]