Pandora, di Anne Rice

Mi sono accostata con curiosità e grandi aspettative alla lettura di questo libro. Avevo sentito spesso parlare di Anne Rice e altrettante volte mi era capitato di imbattermi in commenti entusiastici sulle sue opere senza aver letto niente di suo. L’appellativo di “regina delle tenebre” non poteva lasciare indifferente un’appassionata di horror e mistery come me.…
[ Continua a leggere! ]

La casa del sonno, di Jonathan Coe

Allucinogeno: basta un aggettivo per descrivere questo romanzo ben strutturato. Al centro del romanzo vi è una casa, prima residenza per studenti in seguito trasformata in centro di studi per il sonno. I capitoli seguono questo andamento rigoroso: quelli dispari trattano delle vicende del 1983-84, cioè della vita degli studenti ad Ashdown, quelli pari delle vicende recenti e quindi dell’evoluzione di quegli stessi studenti, che sembrano aver perso la propria innocenza.…
[ Continua a leggere! ]

Una questione d’onore, di Arturo Pérez-Reverte

Una questione d’onore è un romanzo talmente breve (o, se vogliamo, un racconto lungo) che, a recensirlo con un qualche dettaglio, si corre il rischio di superarlo in durata. La copertina recita: “Cenerentola e il camionista”, e le coscette che s’arrampicano sul sedile, strette negli shorts blu, offrono un’idea visiva qualora ce ne fosse bisogno.…
[ Continua a leggere! ]

Esbat, di Lara Manni

E’ difficile, per me che leggo e scrivo fan fiction, che amo la letteratura, che sogno di pubblicare un romanzo, che, come tanti, tantissimi autori, vorrei  vivere un’esperienza come quella vissuta da Lara Manni, è difficile recensire un libro del genere; soprattutto perché conosco benissimo il background di partenza di questa storia e ho anche avuto modo di conoscere alcuni dettagli.…
[ Continua a leggere! ]