Una nuova terra, di Jhumpa Lahiri

Una raccolta di interessanti racconti sulle difficoltà dei bengalesi di trasferirsi in un paese straniero e riuscire comunque a conservare le proprie tradizioni, la propria cultura e le proprie caratteristiche, e a trasmetterle ai figli che crescono assimilando insieme la cultura d’origine e quella in cui sono nati o sono stati comunque inseriti da piccoli.…
[ Continua a leggere! ]

Il club dei filosofi dilettanti, di Alexander McCall Smith

La prima cosa che ho pensato, quando ho chiuso il libro, è stato: bah. Non sono nemmeno sicura che possa essere considerato un giallo, dato che, secondo me, manca di quella componente che in un giallo considero fondamentale: la tensione investigativa, le macchinazioni di chi vuole nascondere la verità e le intuizioni di chi, invece, vuole scoprirla a tutti i costi.…
[ Continua a leggere! ]

I love shopping, di Sophie Kinsella

Divertentissimo, frizzante, spumeggiante – e irrimediabilmente consumistico – sono i primi aggettivi che mi sono venuti in mente dopo aver ri-letto “I love shopping” di Sophie Kinsella. Il secondo è stato: “Ho proprio bisogno di un paio di scarpe nuove. E di una sciarpa di Danny and George.” Perché ogni ragazza ha bisogno di una sciarpa di Danny and George.…
[ Continua a leggere! ]

I dolori del giovane Werther di J. W. Goethe

I dolori del givane Werther è il romanzo giovanile di Gethe, uno tra i più apprezzati di questo autore e, soprattutto, è considerato il romanzo anticipatore del Romanticismo tedesco. E’ un romanzo epistolare, composto di lettere che idealmente Werther invia all’amico Guglielmo, ma in realtà il destinatario delle lettere è più che altro uno spunto e il romanzo si basa più che altro su monologhi interiori.…
[ Continua a leggere! ]