In una lontana città, di Jiro Taniguchi

Crisi di mezz’età: tutti noi abbiamo sentito questa espressione, e sappiamo cosa significa. Ma per provarla davvero bisogna aspettare di essere maturi abbastanza da sentire il peso degli anni. Come Hiroshi Nakahara, un uomo normale come tanti ce ne sono in Giappone: un lavoro stabile, una famiglia, un’esistenza priva di sussulti.…
[ Continua a leggere! ]

La Casa del Demone, di Mauro Saracino

Oliver Graham, un avventuriero inglese che suo malgrado ha dovuto fare i conti con la vita da strada, si ritrova ad accettare la proposta di lavoro da parte di uno straniero, che pare essere semplicemente incappato in lui in un pub londinese; il lavoro sembra però assai bizzarro: entrare in una casa abbandonata a Beggars Crown per ritrovare un libro, che dovrà essere poi consegnato all’uomo per cui lo straniero lavora.…
[ Continua a leggere! ]

Il muro, di Jean-Paul Sartre

Il muro, di Jean-Paul Sartre

Quattro racconti incentrati sulla contrapposizione coraggio/viltà, risolutezza/titubanza, quattro situazioni diverse che pure rispecchiano uno stesso modo di agire e di pensare. L’uomo posto davanti ad una condanna a morte, la vita di una moglie di un pazzo, il tranquillo ma insoddisfatto matrimonio di una donna con un impotente, il figlio di un capo che nottambula tra il fascino esercitato da personaggi alternativi, talora perversi, e la comoda “giusta” condotta da tutti approvata.…
[ Continua a leggere! ]

Il gioco dell’angelo, di Carlos Ruiz Zafon

A David, un giorno – o per meglio dire una notte – viene proposto di scrivere un racconto, per riempire una pagina di giornale per cui l’articolo è saltato. David da tempo prova a scrivere romanzi gialli, ha sempre amato la lettura e la scrittura e coglie l’occasione al volo: lavora tenacemente per le sei ore che ha a disposizione prima della stampa, consegna il testo al suo capo con un certo timore, e ottiene la pubblicazione dell’articolo, il denaro che gli era stato promesso, e l’incarico di scriverne altri.…
[ Continua a leggere! ]