Harry Potter e i Doni della Morte, di J. K. Rowling

I romanzi della Rowling hanno, tra le altre, una caratteristica: qualunque sia la lunghezza complessiva di ciascun volume, tutto accade inevitabilmente nelle ultime trenta pagine. È così che, durante i primi sei libri, i lettori hanno raccolto indizi su indizi – talora mascherati, spesso (se non sempre) apparentemente inservibili di primo acchito – lungo molte centinaia di pagine, per veder poi risolvere la loro fatica nell’ultima manciata al cardiopalma.…
[ Continua a leggere! ]

La morte a Venezia, di Thomas Mann

La morte a Venezia, di Thomas Mann

La morte a Venezia, brevissimo romanzo di Thomas Mann, pubblicato nel 1912, è una delle sue opere più conosciute, grazie anche alla trasposizione cinematografica di Luchino Visconti.
È un romanzo sull’arte e sulle contrapposizioni che scaturiscono da essa. L’arte può essere sia decadenza che prosperità, sia dolore che gioia, sia solitudine che compagnia.…
[ Continua a leggere! ]

Artemisia, di Alexandra Lapierre

Artemisia, di Alexandra Lapierre

Leggendo La passione di Artemisia, romanzo sulla vita della pittrice Artemisia Gentileschi, vagavo ogni tanto sul web alla ricerca di immagini delle sue opere, soprattutto di quelle descritte nel libro che stavo leggendo. Capitai così nella pagina dedicata alla Gentileschi in Wikipedia, e lessi una breve citazione da questo romanzo della Lapierre: e decisi di leggerlo, anche viste le recensioni più che positive.…
[ Continua a leggere! ]