Millennium People, di James Graham Ballard

In una società basata su valori liberali, come quella occidentale, gli uomini sono liberi o sono prigionieri di un sistema complicato che fa credere loro di essere liberi? Quando compriamo quel determinato pacco di biscotti al supermercato, lo facciamo perché è la nostra volontà, o lo facciamo perché qualche giorno prima siamo stati bombardati da messaggi subliminali nascosti negli spot televisivi?…
[ Continua a leggere! ]

Omero, Iliade, di Alessandro Baricco

Della genesi di Omero, Iliade di Baricco si è parlato tantissimo ai tempi in cui il libro uscì. Nasce infatti dalla considerazione che l’Iliade era, in principio, un poema trasmesso oralmente (nella versione di Omero, infatti, ricorrono varie volte alcune formule o gruppi di parole il cui scopo era agevolare la memoria degli aedi); la sua lunghezza, però, impedirebbe oggi come oggi di farne una lettura pubblica – di trasmetterla oralmente, appunto – senza stancare un pubblico magari anche digiuno di mitologia, e che quindi fatica a capire certi passaggi o si perde nei numerosi epiteti di dei ed eroi.…
[ Continua a leggere! ]

Le notti bianche, di Fëdor Dostoevskij

Un racconto lungo o un romanzo breve, un’opera giovanile di Dostoevskij, molti diversa nell’ambientazione rispetto ad altre sue opere.
Il protagonista, di cui non si conosce il nome, è un ragazzo-sognatore, vissuto al di fuori della realtà per tutta la sua vita, che vaga per una Pietroburgo deserta e quasi desolante, abbandonata da tutti i suoi abitanti che trascorrono le vacanze in campagna.…
[ Continua a leggere! ]

Cent’anni di solitudine, di Gabriel García Márquez

Questo libro viene considerato come quello che consentì al suo autore di vincere il premio Nobel. E non a torto. E’ un romanzo quasi sconvolgente, pur nella sua apparente semplicità e ripetitività. Anzi, soprattutto per la ripetitività.
La storia si svolge nell’immaginario villaggio di Macondo, un luogo isolato e fuori dalla “storia dei popoli” e racconta le vicende della famiglia del fondatore del villaggio, Jose Arcadìo Buendìa, in un arco di cento anni.…
[ Continua a leggere! ]