Canone inverso di Paolo Maurensig

Ho letto questo libro un paio di anni fa, con una mentalità diversa da quella attuale, ma ciò non toglie ch non l’abbia apprezzato. Canone inverso è alternativamente un thriller, un romanzo filosofico e il racconto di un’amicizia finita male, ma soprattutto risponde perfettamente alla deifnizione di libro come caleidoscopio.…
[ Continua a leggere! ]

Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo, di Roberto Alajmo

<<Uno era Fulco di Verdura, che venne investito da un taxi a Londra, in Eaton Square. Negli ultimi istanti di lucidità sentì il poliziotto sussurrare quel che stava scrivendo sul referto: “…di anni settantotto…”
“…sessantotto…” precisò lui mentendo, e morì.>>

<<Uno abitava a San Giuseppe Jato e andava ogni giorno a Partinico per cantare Stasera mi butto alle liceali che uscivano da scuola.>>

Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo è ciò che vedete in queste citazioni: una raccolta di brevi aneddoti su personaggi di Palermo e della Sicilia in generale.…
[ Continua a leggere! ]

Soffocare, di Chuck Palahniuk

Soffocare, di Chuck Palahniuk

Premetto dicendo che io amo Chuck Palahniunk. L’ho scoperto con Cavie e sono rimasta stregata dal suo stile, riconoscibilissimo attraverso diversi elementi: la struttura delle frasi (brevi, dirette, che strizzano l’occhio al parlato), il lessico (crudo, senza fronzoli o filtri … o ti va bene o ti va bene… non ce n’è), gli argomenti (sempre al limite.…
[ Continua a leggere! ]

Io sono un gatto – Natsume Soseki

Siamo agli inizi del novecento, un periodo di transizione per il Giappone che si stà avvicinando all’occidente.
La storia è scritta in prima persona da un gatto, a cui nessuno ha mai dato un nome, che vive a casa di un professore di inglese e ne descrive le sue patetiche giornate, passate a dormire, lamentarsi dei suoi problemi di stomaco, spettegolare e filosofeggiare con i suoi amici.…
[ Continua a leggere! ]