Tsugumi, di Banana Yoshimoto

Tsugumi è il titolo di un breve romanzo di Banana Yoshimoto, ma è anche il nome della co-protagonista.
Tsugumi è la storia di un’amicizia tra due ragazze, dell’ultima estate nel paese d’infanzia, del primo amore, di chi parte e di chi resta. E’ la storia dell’addio all’adolescenza, al passato, in vista della vita adulta e del futuro.
La storia è vista con gli occhi di Maria, una ragazza dolce e sensibile, trasferitasi a Tokyo, dopo aver passato l’infanzia in un paesino sul mare, nella penisola Izu con la mamma e gli zii.
All’ansia del ritorno al luogo che l’ha vista crescere, si aggiunse anche l’impazienza di rivedere la bella Tsugumi. Le due ragazze, quasi coetanee, dopo un periodo di attrito avevano instaurato una forte amicizia. Un legame che aveva dello “straordinario”, se si teneva presente la personalità di Tsugumi.
Bellissima, intelligente, ma molto viziata e insopportabile. Gravemente malata fin da quando è nata, è costretta a restare per sempre sulla penisola di Izu.
La penisola di Izu rappresenta una sorta di isola felice in cui rifugiarsi e sfuggire alla frenesia della città. E’ in questi termini, ad esempio, che la vede il padre di Maria.
I suoi abitanti vivono prevalentemente di turismo: ci sono, infatti, diverse pensioni che ospitano i turisti provenieneti dalle grandi città. Una di queste è appunto la pensione dove ha vissuto Maria tutta la sua infanzia. La ragazza è abituata al via vai degli ospiti, alla frenesia di un enorme casa…
In Tsugumi, Maria ci racconta la sua storia in prima persona. Alla narrazione riguardante l’ultima estate passata presso la pensione degli zii, si aggiungono dei brevi e significativi flashback sulla sua infanzia, che mettono in luce molte caratteristiche del suo rapporto con la cugina.
Tutto il breve romanzo ruota attorno alla bisbetica e radiosa Tsugumi, una ragazza capace di calamitare qualsiasi attenzione, grazie alla sua straordinaria personalità e intelligenza.
In lei c’è un mondo intero, una profondità di sentimenti e di emozioni che lei stessa si rifiuta di vedere. L’ombra della morte incombe su di lei a causa della malattia, ma Tsugumi dimostra una forza straordinaria nell’affrontarla.
Inizialmente ci viene descritta in accezione negativa, ma con il procedere della narrazione, Tsugumi diventa molto di più: una ragazza capace di incantare chiunque con il suo essere straordinario.
La prosa è semplice e scorrevole. Banana Yoshimoto colpisce per la scorrevolezza delle sue descrizioni e per i suoi personaggi, immagini riflesse delle persone reali.
Un libro che ho letto con piacere, e che mi ha fatto provare un profondo attaccamento per Tsugumi: un personaggio perfetto nella sua personalità caleidoscopica.

Giudizi

Trama:Rating: ★★★★★★★★★☆
Personaggi:Rating: ★★★★★★★★★☆
Stile:Rating: ★★★★★★★★★☆
Generale:Overall Rating: ★★★★★★★★★☆

Info utili

Titolo e autore originale: Tugumi, Banana Yoshimoto Titolo e traduttore italiano: Tsugumi, Alessandro Giovanni Gerevini Collana, editore e anno: Universale Economica Feltrinelli, Feltrinelli 2002 ISBN o ISSN: 9788807812941 Prezzo (in media): € € 7,00

Acquista ora
Acquista su Amazon
Link di approfondimento

La pagina dedicata a Tsugumi sulla Wikipedia italiana e inglese
[table id=14 /]


Commenta