Recensione: Lezioni di ballo, di Lucy Dillon

Lezioni di ballo è un romanzo semplice, leggero, dove l’amore la fa da padrone in tutte le sue sfaccettature, e dove le storie di svariate coppie e dei loro problemi si intrecciano in una sala da ballo dove la famosa ballerina Angelica Henders tiene le sue lezioni. I suoi allievi sono coppie in crisi, coppie di anziani, una giovane coppia di promessi in cui lei vuole a tutti costi imparare a ballare per il suo matrimonio da favola (che non può permettersi). Ad ognuno di loro si adatta un certo tipo di danza che Angelica non fatica ad individuare, ma fatica a insegnare.
Il libro è in parte divertente e in parte intenerisce, per quelle situazioni che magari abbiamo vissuto o abbiamo visto sulla pelle degli altri. I personaggi, in fin dei conti, sono piuttosto stereotipati: abbiamo la coppia in crisi (Katie e Ross) che cerca di salvare il matrimonio dalla rovina tentando l’ultima spiaggia delle lezioni di danza; c’è Lauren, con il suo sognare un matrimonio da favola e Chris, il suo imbranato quanto riluttante fidanzato, e i loro genitori, che si trovano spesso in disaccordo sulle scelte dei figli (di Lauren soprattutto) in merito alla festa di nozze; c’è Chloe, una ragazza single che spera di trovare la sua anima gemella al corso, ma rimane delusa quando vede tutti già accoppiati; Jo e Greg, la coppia di amici di Karie e Ross, il cui matrimonio all’apparenza perfetto nasconde un segreto molto più duro; e poi Baxter e Peggy, due bravi ballerini che non avrebbero bisogno di lezioni, ma le seguono comunque per un motivo ben preciso che verrà spiegato a fine libro.
Nonostante la trama a volte prevedibile, e i personaggi un po’ stereotipati, il libro è comunque piacevole, divertente, e sa mescolare bene le magagne d’amore con le lezioni di ballo, e soprattutto con il tipo di danza adatto ad ogni coppia: perché ogni danza ha un effetto diverso, soprattutto il tango, e Angelica lo sa bene. Vediamo infatti alcuni suoi ricordi su un uomo, suo compagno di ballo ai tempi delle gare e dei campionati, che ha lasciato un segno indelebile nel suo cuore. Dove sarà ora quest’uomo?
Insomma, non è certo un romanzo dalle incredibile pretese di profondità. Ma è comunque piacevole, interessante, divertente, e come prima prova dell’autrice è buona. Non è imperdibile, ma può farvi passare qualche piacevole pomeriggio… e a volte servono anche le letture leggere, no?

Giudizi

Trama:Rating: ★★★★★★★★☆☆
Personaggi:Rating: ★★★★★★★★☆☆
Stile:Rating: ★★★★★★★☆☆☆
Generale:Overall Rating: ★★★★★★★½☆☆

Info utili

Titolo e autore originale: The Ballroom Class, Lucy Dillon Titolo e traduttore italiano: Lezioni di ballo, Serena Lauzi Collana, editore e anno: Garzanti 2008 ISBN o ISSN: 9788811686422

Acquista ora
Acquista su Amazon
Link di approfondimento

Nessun link attualmente disponibile.


Commenta