I dolori del giovane Werther di J. W. Goethe

Immagine di I dolori del giovane Werther I dolori del givane Werther è il romanzo giovanile di Gethe, uno tra i più apprezzati di questo autore e, soprattutto, è considerato il romanzo anticipatore del Romanticismo tedesco. E’ un romanzo epistolare, composto di lettere che idealmente Werther invia all’amico Guglielmo, ma in realtà il destinatario delle lettere è più che altro uno spunto e il romanzo si basa più che altro su monologhi interiori.
Il protagonista conosce per caso Lotte, per la quale prova subito una forte attrazione. Purtroppo, lei è fidanzata ad Alberto, un amico il cui carattere è speculare a quello di Werther: tanto questo è sognatore, sentimentale e passionale, in egual misura Alberto è un uomo pratico, materialista. Werther cade nel turbinio dell’amore, un amore che egli tenta di fuggire e nel quale si invischi sempre più, un amore che diventa passione ed, infine follia. Lotte non sembra insensibile al fascino del giovane, ma in lei prevalgono i sentimenti "borghesi" e l’amore calmo e sereno per Alberto, così a Werther non rimane che una tragica risoluzione.
Ciò che di più innovativo mostra questo romanzo è il linguaggio: passionale, anticonformista rispetto alla letteratura precedente, con frasi lasciate in sospeso, periodi senza ordine e molti punti esclamativi: ogni parola trasuda ribellione, voglia di liberarsi dagli schemi imposti dalla società. Duplice è infatti la sofferenza di Werther: egli soffre per amore, ma anche perchè non riesce ad integrarsi nella società. Egli non si sente un nobile e prova sdegno per il loro snobismo, ma, allo stesso tempo, non viene accettato dai borghesi, rappresentati da Alberto, che lo ritengono solo un sognatore "inutile". Nella prima edizione del Werther era infatti il dramma sociale a prevalere su quello amoroso, cosa che lo stesso Napoleone criticherà in un colloquio con Werther.
Ma il Werther non è solo un romanzo giovanile, spesso sottovalutato dalla cirtica in confronto alle altre opere dell’autore, un romanzo d’amore: esso è costellato di riflessioni sui sentimenti, la bellezza, la vita e la morte, l’amicizia espresse con chiarezza e una potenza notevoli. Un romanzo rivoluzionario ed assolutamente da leggere con intensità.
Jinga 


Commenta