Dramma nelle Terrefonde – Harry Turtledove

Immagine di Dramma nelle terrefonde A causa degli spostamenti tettonici lo stretto di Gibilterra è stato chiuso provocando l’isolamento del Mediterraneo  dall’oceano che lo riforniva di acqua, questo, nel corso dei millenni, ha portato al prosciugamento del bacino perchè i fiumi non riescono a contrastare l’evaporazione. Adesso al posto del mare c’è una enorme depressione con una fauna ed una flora uniche al mondo, ed è per questo che è stata trasformata in un Parco Ecologico. Tutto questo ha portato ad una diversa evoluzione della storia, adesso l’Europa è governata dalla Tirannia Ereditaria del Tartesh mentre il nemico storico, il regno di  Morgaff, occupa le isole britanniche.
Radnal vez Krobir è un ranger del parco ed il suo compito è accompagnare i turisti alla scoperta della fauna e della flora di Terrefonde. Nell’ultimo gruppo di turisti, però, si nasconde un assassino e quel che è peggio hanno le ore contate per riscire a salvare la nazione del Tartesh.
Il libro scorre bene, e le diverse razze sono solo abbozzate, ma si riesce a capire bene le varie diversità fisiche e culturali. Nella prima parte l’autore cerca di far partecipare anche il lettore alla visita guidata, ma poi si entra nel vivo della storia, con la ricerca di un assassiono e con un apocalittico piano da sventare.

Buona lettura


Commenta