Autore: jinga

L’amore ai tempi del colera, di Gabriel García Márquez

L'amore ai tempi del colera, di Gabriel García Márquez

Una lunga storia d’amore che si protrae per cinquant’anni, tra Fermina Daza e Florentino Ariza. Il loro amore scoppia quando sono adolescenti, ma l’opposizione del padre di lei costringe la coppia a separarsi e a intavolare una fitta corrispondenza. Al suo ritorno, Fermina scopre di aver amato un Floentino idealzzato, che non esisteva se non nella sua mente, e decide di lasciarlo.…
[ Continua a leggere! ]

La ragazza delle arance, di Jostein Gaarder

La copertina di La ragazza delle arance

Questa recensione necessita di una premessa: un paio di anni fa, quando mi fu regalato questo romanzo e lo lessi, provavo una avversione istintiva per tutte le storie d’amore camuffate da romanzi. La sindrome dell’Harmony. Cominciai quindi questo romanzo con molta diffidenza e un po’ di cautela, convinta che non mi sarebbe piaciuto.…
[ Continua a leggere! ]

Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo, di Roberto Alajmo

<<Uno era Fulco di Verdura, che venne investito da un taxi a Londra, in Eaton Square. Negli ultimi istanti di lucidità sentì il poliziotto sussurrare quel che stava scrivendo sul referto: “…di anni settantotto…”
“…sessantotto…” precisò lui mentendo, e morì.>>

<<Uno abitava a San Giuseppe Jato e andava ogni giorno a Partinico per cantare Stasera mi butto alle liceali che uscivano da scuola.>>

Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo è ciò che vedete in queste citazioni: una raccolta di brevi aneddoti su personaggi di Palermo e della Sicilia in generale.…
[ Continua a leggere! ]

Le Cosmicomiche, di Italo Calvino

Le Cosmicomiche, di Italo Calvino

Le cosmicomiche sono una raccolta di 12 racconti scritti principalmente durante gli anni ’60. La nota con cui Calvino informa Giambattista Vicari, editore de Il caffè (la rivista su cui uscirono i racconti) dice:

Sarà  una cosa nuova e divertente, spero (…).


[ Continua a leggere! ]

Recensione: Oggetto quasi, di José Saramago

“Siamo tutti oggetti. Quasi.”

La frase, riportata in copertina, non lascia dubbi sulla visione alla base dei 5 racconti che compongono questa raccolta. Il loro carattere è quasi profetico e, nonostante la brevità, riescono a dare una visione d’insieme dei rischi a cui va incontro la società meccanica e meccanizzata dei giorni nostri.…
[ Continua a leggere! ]

Le notti bianche, di Fëdor Dostoevskij

Le notti bianche, di Fëdor Dostoevskij

Un racconto lungo o un romanzo breve, un’opera giovanile di Dostoevskij, molti diversa nell’ambientazione rispetto ad altre sue opere.
Il protagonista, di cui non si conosce il nome, è un ragazzo-sognatore, vissuto al di fuori della realtà per tutta la sua vita, che vaga per una Pietroburgo deserta e quasi desolante, abbandonata da tutti i suoi abitanti che trascorrono le vacanze in campagna.…
[ Continua a leggere! ]

Cent’anni di solitudine, di Gabriel García Márquez

Cent'anni di solitudine, di Gabriel García Márquez

Questo libro viene considerato come quello che consentì al suo autore di vincere il premio Nobel. E non a torto. E’ un romanzo quasi sconvolgente, pur nella sua apparente semplicità e ripetitività. Anzi, soprattutto per la ripetitività.
La storia si svolge nell’immaginario villaggio di Macondo, un luogo isolato e fuori dalla “storia dei popoli” e racconta le vicende della famiglia del fondatore del villaggio, Jose Arcadìo Buendìa, in un arco di cento anni.…
[ Continua a leggere! ]

Maruzza Musumeci, di Andrea Camilleri

Dopo una serie di avventure-a volte anche un po’ deludenti, bisogna ammetterlo- del commissario Montalbano, Andrea Camilleri ritorna sul filone fiabesco, sulla scia del Re di Girgenti. Stavolta si tratta però di un “cunto”, una storia sulle sirene che nella fantasia omerica abitavano il mare siciliano.…
[ Continua a leggere! ]

Diary, di Chuck Palahniuk

Diary è diverso rispetto ad altri libri di Palahniuk, come Invisible Monsters e Fight Club, più complesso e completo. Sia l’ambientazione che la descrizione dei personaggi sono molto più approfondite e rivestono il ruolo principale nella comprensione della trama: è l’isola su cui si svolgono le vicende, Waytandsea, la vera protagonista del romanzo.…
[ Continua a leggere! ]