Autore: Alessia Heartilly

Annata 1980, ho iniziato a leggere fin da piccola e da allora non mi sono più fermata. E' proprio grazie alla lettura che ho imparato ad amare anche la scrittura; prendevo carta e penna per scrivere la continuazione dei libri che mi piacevano. Dal 2001 scrivo fanfiction, le traduco, e continuo a leggere e scrivere felicemente... e spero di poterlo fare per tanto tempo ancora.

La signora in blu, di Javier Sierra

La signora in blu ha un grosso pregio: parte infatti da un fatto storico, ossia l’esistenza di María Jesús, e e le sue esperienze di bilocazione che le permisero di evangelizzare numerosi nativi americani molto prima dell’arrivo dei missionari nella zona e senza mai spostarsi dal convento in cui viveva.…
[ Continua a leggere! ]

Io sono un gatto – Natsume Soseki

Siamo agli inizi del novecento, un periodo di transizione per il Giappone che si stà avvicinando all’occidente.
La storia è scritta in prima persona da un gatto, a cui nessuno ha mai dato un nome, che vive a casa di un professore di inglese e ne descrive le sue patetiche giornate, passate a dormire, lamentarsi dei suoi problemi di stomaco, spettegolare e filosofeggiare con i suoi amici.…
[ Continua a leggere! ]

Lettera a un bambino mai nato, di Oriana Fallaci

Cosa si agita in una donna quando scopre di essere incinta, ed è presa in mezzo tra la decisione di crescerlo, anche da sola, e quella di abortire, seguendo il consiglio di chi la giudica?
La lettera è breve. Circa 100 pagine, se non ricordo male, ma in queste pagine la Fallaci alterna l’amore per una vita che vorrebbe dare alla rabbia per quello che significa donare questa vita: rinunciare alla carriera, essere giudicata dal ginecologo, ricordare i momenti scuri dell’infanzia non troppo felice.…
[ Continua a leggere! ]

I libri di Luca, di Mikkel Birkegaard

*Attenzione: possibili anticipazioni sulla trama!*

Questo è un altro di quei romanzi in cui un’ottima base di partenza si stempera poco a poco in una trama che sa di "già visto". Eppure, leggendo la quarta di copertina, si pensa di essere di fronte a un romanzo molto affascinante: l’idea principale, infatti, è che il leggere ad alta voce possa permettere, ad alcune persone, di influenzare la mente altrui.…
[ Continua a leggere! ]

Il viaggio della strega bambina, Celia Rees

Recensione postata da zelda sul vecchio blog
"Un romanzo scritto con intelligenza, uno stile raffinato, un ritmo incalzante, ricostruisce magistralmente gli aspetti spicologici della caccia alle streghe" The Guardian

Questo libro spiega alla perfezione quanto il fanatismo religioso sia stato (ed è tutt’ora) una minaccia anche per le persone innocenti.…
[ Continua a leggere! ]

In carne e ossa, di Christa Wolf

Una donna viene trasportata in ospedale. E’ ferita, le vengono febbri altissime, e i medici continuano a sottoporla a tac ed interventi chirurgici per rimuovere focolai che continuano ostinatamente a comparire. E mentre al di fuori ci sono le cure, le persone dell’ospedale, le infermiere così differenti, i medici che non parlano delle condizioni della donna e donne delle pulizie che le fanno confidenze veloci, nella mente della protagonista si mescola passato e presente, ricordi e situazione attuale, a volte rendendo anche la narrazione un po’ più confusa e richiedendo al lettore una particolare attenzione per capire.…
[ Continua a leggere! ]

Le parole segrete, di Joanne Harris

Acquista su Webster.it: italiano inglese
Acquista su Amazon: inglese
Comparatore prezzi

Non so se definire “fantastico” il genere di questo romanzo sia corretto, ma non sono riuscita a definirlo in modo più appropriato; Le parole segrete, infatti, mischia la mitologia nordica con un’ambientazione del tutto “fantasy”, diciamo così, e con personaggi per cui la magia è vicina e le creature come i folletti o i troll sono reali.…
[ Continua a leggere! ]