Abarat, di Clive Barker

Abarat, di Clive Barker
Fantastico

Questo libro è il 1 su 1 della serie Libri di Abarat

Credo che, riguardo a questo libro, sia doveroso fare una premessa: Abarat è il primo di una pentalogia tuttora in corso. A quanto sono riuscita a scoprire tramite siti ufficiali dell’autore e informazioni della sua pagina sulla Wikipedia inglese, al momento ne sono stati pubblicati soltanto tre, e sembra che il quarto possa uscire nel…
[ Continua a leggere... ]

Prenotazioni “liberate”

# Amministrazione

adminpost Salve a tutti.

Come avrete sicuramente intuito dal titolo del post, alcuni dei titoli che erano stati prenotati per la recensione sono “tornati liberi”. Lo scorso anno infatti ho reinserito tutte le prenotazioni, dando un anno di tempo per la recensione; questo tempo è scaduto alcuni giorni fa e gli utenti sono stati contattati al riguardo.

Di seguito trovate i titoli che si sono liberati, o per volere dell’utente, che ha preferito lasciar perdere, o perché l’email che aveva fornito durante la registrazione non risulta più valida.

I titoli “liberati” sono:

  1. About a boy, di Nick Hornby
  2. Disperazione, di Nabokov
  3. Il giorno della civetta, di Leonardo Sciascia
  4. Sulle regole, di Gherardo Colombo

Sfida di lettura 2014: 50 libri per un anno

# Sfide di lettura

adminpost Rieccoci con una sfida che abbiamo tralasciato negli ultimi anni.
Non è l’unica sfida del 2013, anzi! Aspettatevi altri post del genere presto.

Stiamo parlando, comunque, di 50 libri in un anno, una sfida che vi chiede di leggere circa un libro a settimana dal 1 gennaio al 31 dicembre 2014.

La sfida ha poche e semplici regole, che vi elenco qui:

  1. valgono tutti i libri letti tra il 1 gennaio e il 31 dicembre. Valgono eventuali libri iniziati prima del 1 gennaio o finiti dopo il 31 dicembre (purché buona parte venga letta nel 2014).
  2. valgono libri di qualsiasi genere e lunghezza. Potete leggere graphic novels, fumetti, saggi di matematica, romanzi; ai fini del

Il nuovo manuale di stile edizione 2.0, di Roberto Lesina

Il nuovo manuale di stile edizione 2.0, di Roberto Lesina
Manualistica

Il nuovo manuale di stile è secondo me un ottimo strumento per chi ha a che fare tutti i giorni con testi da scrivere o correggere. Il manuale infatti risolve tutti i dubbi di punteggiatura e tutte quelle cose che possono metterti in crisi sul più bello: quando è che, in un testo, si possono usare i numeri in cifre, oppure quando va usata la maiuscola per i cognomi del tipo “De Crescenzo” e quando no. Insomma, un ottimo testo da tenersi accanto soprattutto se si sta redigendo un testo che deve essere perfetto anche nella forma e non solo nella grammatica, nella sintassi e nell’ortografia. Le sezioni sono svariate e coprono una quantità di argomenti che vanno dalla redazione del testo, con la suddivisione fisica in capitoli…
[ Continua a leggere... ]

Spettri, di Andrew Klavan

Spettri, di Andrew Klavan
Giallo & Poliziesco

Devo dire che se Spettri avesse mantenuto l’atmosfera da storia di fantasmi che prometteva di essere all’inizio, la lettura sarebbe stata molto più piacevole; l’autore ha, secondo me, una buona capacità di rendere l’atmosfera spettrale e sinistra, anche se fa spesso ricorso a dei luoghi comuni (ad esempio temporali, lampi e tuoni). Il problema però inizia quando intorno a questa storia iniziale di fantasmi – che peraltro ho apprezzato molto – ne vengono create altre, in un unico intreccio che nasconde un mistero che sinceramente non è chissà quanto originale (credo che ci siano più libri in cui si tira in qualche modo in mezzo il Santo Graal di quanto se ne abbia bisogno). La trama insomma lascia…
[ Continua a leggere... ]

Gli occhi dello zoppo, di Santo Trevisanello

# Spazio esordienti

Acquista su Webster: italiano

Gli occhi dello zoppo è una breve raccolta di racconti con atmosfere cupe e un senso di ineluttabilità del destino che fa da filo conduttore ai diversi titoli presenti. In tutte le storie c’è una sorta di dolore, di male di vivere che fa da sfondo a vicende e personaggi molto diversi tra loro; a tratti, le storie assumono anche un carattere “fantastico”, nel senso che compaiono figure e creature non umane e inesistenti. Quindi abbiamo da una parte un personaggio che, per un motivo o per l’altro, soffre, che sia la sua una condizione fisica o mentale o tutte e due insieme; dall’altro abbiamo un qualcosa che interviene, un qualcosa quasi di soprannaturale…
[ Continua a leggere... ]

Stardust, di Neil Gaiman

Fantastico

In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristan, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere. Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avventurarsi nel bosco dove ogni nove anni si raccoglie un incredibile mercato di oggetti magici. È solo in quell’occasione che agli umani è concesso inoltrarsi nel mondo di Faerie. Tristan non sa di essere stato concepito proprio lì da una bellissima fata dagli occhi viola e da un giovane umano e non sa neppure che i malvagi figli del Signore degli Alti Dirupi sono anche loro a caccia della stella…

Ho letto questo romanzo tutto d’…
[ Continua a leggere... ]

Quasi Quasi di Damien Owens

Narrativa

Immagine di Quasi quasi Peter e Mary abitano in una piccola cittadina impronunciabile dell’Irlanda, si sono fidanzati giovanissimi e sposati da quasi un anno, quando qualcosa sembra incrinarsi. Un problema come tanti in una storia come tante, che però nel piccolo e sonnacchioso paese diventa subito centro gravitazionale delle vite di molti. Ecco fare capolino nella loro vita, uno dopo l’altro lo stano Finbarr, il precoce Umberto, Padre Duff, Valerie e Jeff, l’odiosa Regina Clarke e chi più ne ha più ne metta. Tutti animati dalle migliori intenzioni, ma tutti pronti, in fin dei conti, a far più male che bene. Owens racconta una storia piccola e delicata…
[ Continua a leggere... ]

Manuale a uso dei bambini che hanno genitori difficili, di Jeanne Van den Brouck

Divulgazione

Crescere i figli è un’impresa ardua che combina indiscriminatamente sentimenti di orgoglio e sconforto, incomprensione e gioia, fatica e dedizione. La letteratura divulgativa e specialistica rivolta alle neomamme e ai neopapà, così come ai genitori con figli adolescenti, è vasta e in continua crescita: come l’importanza della questione richiede.
Ma anche crescere i genitori è un compito di altrettanto valore, uno cui tutti i figli sono chiamati sin dal momento del loro primo respiro: però laddove i genitori si trovano equipaggiati con intere batterie di manuali, nessuno spiega mai ai figli come meglio approcciare quella operazione delicata che è l’educazione dei propri genitori. Come ci si comporta quando i genitori vogliono-che-il-figlio-faccia assolutamente ciò che decidono loro? Come ci si comporta…
[ Continua a leggere... ]

Caffè Babilonia, di Marsha Mehran

Narrativa

Immagine di Caffè Babilonia Protagonista indiscussa di Caffè Babilonia è la cucina orientale, con i suoi aromi speziati, le sue prelibatezze che stuzzicano i palati occidentali, abituati a ben altri sapori. Protagonista è soprattutto la cucina di Marjan, sorella maggiore di Bahar e Layla, che, fuggite dall’Iran prima della rivoluzione, hanno trovato rifugio prima a Londra e poi a Ballinacroagh, un villaggio dell’Irlanda occidentale. E qui cercano di ricominciare una nuova vita, affittando dalla vedova Delmonico, una donna dolcissima e adorabile, il negozio in cui lei e suo marito, oramai morto da cinque anni, hanno gestito una pasticceria e panetteria che ha portato in Irlanda i…
[ Continua a leggere... ]

Bombax Theme designed by itx
Bear